A-Laser.com

Valeria Marini “Un annata fa, volevo farmi sorella. Attualmente faccio l’amore dalla mattina alla sera”

October 3, 2022

Romana di principio, sarda d’adozione, Valeria Marini si confessa sopra una lunga intervista al “Corriere della Sera”. Da piccola, si scopre, voleva “salvare gli animali”. “Ho tanti ricordi belli nella tenuta dei miei nonni materni per Cagliari, unitamente i coniglietti, le galline – racconta – mediante Sardegna mi sono trasferita a 7 anni dopo la allontanamento dei miei genitori. Pero io sono quantita orgogliosa di succedere sarda e di averne assimilato i valori. La dedizione, la prepotenza di volonta, il riguardo verso gli prossimo, la ostinazione, la liberalita di sottoscrivere quello che hai conquistato”.

L’amore per il genitore e durante i fratelli

La primadonna descrive tanto il genitore Mario “Era un compagno irreale, aveva un’azienda di autoricambi. Mi ha diffuso l’etica del sforzo, ciononostante soprattutto una abile dolcezza. L’ho navigato moderatamente, durante via della allontanamento, ma memoria le sue ‘sgnoccolate’ erano i nostri abbracci”. Valeria ha un fratello e una sorella affinche non fanno parte del puro dello spettacolo “Sono riservatissimi. Fabio e procuratore e contabile, Claudia gestisce un hotel a Roma. Siamo molto uniti, ancora nel caso che poi ci vediamo tutti insieme solitario verso Natale, con le mie nipoti Marta, Emma e Sara”.

“Prego tutte le sere, vorrei apprendere il Papa”

Valeria Marini parla del suo legame insieme la fiducia “E’ un favore affinche ho da dal momento che ero marmocchia e mia origine ci mandava in mucchio ai Kinderheim io stavo perennemente durante chiesa”. La soubrette prega tutte le sere “Ave Maria, papa nostro e stima al babbo. Ciononostante va abilmente ed una richiesta che ti viene dal animo per seconda del momento abitare serio, non farmi rubare dallo sconforto, la salute di mia origine… Non c’e domenica cosicche non senta l’Angelus, condensato lo condivido ed sui social questo vescovo di Roma e un consacrato, vorrei molto conoscerlo”.

“La morigeratezza e di faccia natura”

Valeriona fa una profezia inaspettata un anno fa, posteriormente tante sforzo, ha pensato di trasformarsi suora. “Mi sono detta occasione prendo i voti e mi chiudo sopra abbazia – ha confidato – Ne ho parlato con mia madre e insieme un religioso. Bensi dopo ho capito sweet pea che questa scelta non puo capitare una sortita dalle sforzo, non sarebbe conveniente. La scelta giusta e domandare, appoggiare gli gente ed essere una cattolica praticante”. E la purezza al di la dal sposalizio? “La religione ci pone dei limiti e poi sta verso noi rispettarli. Verso me la principio ancora potente e rispetta il prossimo appena te stesso. Malgrado cio, lealmente, la morigeratezza e contro natura”, sentenzia.

Il sposalizio unitamente Giovanni Cottone

Valeria Marini definisce “un inciampo non indifferente” il matrimonio mediante l’imprenditore palermitano Giovanni Cottone. “Ho ottenuto l’annullamento dalla Sacra Rota – precisa – L’unica cenno positiva e affinche al posto dei regali, avevo domandato agli invitati delle donazioni a causa di l’Amri, l’Associazione a causa di le malattie reumatiche infantili del Gaslini, e la associazione Artemisia, perche sostiene la inchiesta sulle patologie della donna gravida e del feto. Sono stati raccolti 200 mila euro quantomeno alcune cose di affabile e situazione fatto”.

Il insolito affezione di Valeria “Mi chiama ‘Vita mia’”

La relazione rosa racconta di un fidanzato con l’imprenditore napoletano Eddy Siniscalchi, piu giovane di lei di 20 anni. “L’eta e abbandonato un elenco – dice – E magnifico, mi fa sperare, mi chiama ‘Vita mia’. Facciamo l’amore dalla mattinata alla sera”.

“Per favorire Cecchi Gori ho venduto una casa”

Infine, Valeria Marini accenna al capace tenerezza per mezzo di Vittorio Cecchi Gori “Gli ho voluto utilita, ho affrontato grosse sforzo al conveniente costa. Pero non e una medaglietta da mettere al seno, tenerezza e anche questo”. La primadonna ammette di aver venduto un abitazione verso aiutarlo parsimoniosamente “Era in passato un po’ con oscurita in quale momento l’ho incontrato. E esattamente, e autentico. Ma ed ora, dato che ha indigenza, io per lui ci sono”.

Be Sociable, Share!
  • Connect with Us:

    Facebook Twitter LinkedIn RSS Feeds